• Home »
  • News »
  • Anteprima Royole FlexPai, lo smartphone pieghevole che ha preceduto Samsung e Huawei

Anteprima Royole FlexPai, lo smartphone pieghevole che ha preceduto Samsung e Huawei

Prima di Huawei Mate X e Samsung Galaxy Fold c’era lui, Royole FlexPai, lo smartphone pieghevole realizzato da Royole svelato ufficialmente lo scorso novembre. Un dispositivo che senza dubbio ha attirato l’attenzione di tutta la stampa specializzata, e che proprio dalla stampa è stato molto criticato per il suo form factory.

Eppure, nonostante le critiche che è possibile muovergli, è di fatto l’unico smartphone pieghevole accessibile dalla stampa e dal grande pubblico. È attualmente ordinabile sul sito ufficiale dell’azienda, e proprio qui al MWC di Barcellona abbiamo avuto modo di spenderci qualche minuto insieme, riuscendo a maneggiarlo, a piegarlo e a vederlo in tutte le configurazioni possibili, a sfruttare il suo schermo touch AMOLED prodotto internamente proprio da Royole.

LEGGI ANCHE: Stregati dalla bellezza di Huawei Mate X? Peccato che costi un occhio della testa!

C’è da dire che, come annunciato, il form factory è davvero strano. Da piegato lo schermo “principale”, quello che usereste in modalità smartphone, ha un rapporto che ricorda quasi i vecchi 4:3. Da chiuso risulta spesso e rimane un bel po’ di spazio tra le due sezioni collegate tramite una particolare cerniera protetta da un gommino esterno. Completamente aperto assume ovviamente maggior senso, con un display che raggiunge quasi gli 8 pollici. Un’altra modalità di utilizzo è a metà schermo, utilizzando l’altra metà come sostegno: un po’ come quando si usano i portatili convertibili in modalità touchscreen utilizzando la sezione con la tastiera come una sorta di stand!

Sotto il cofano nasconde un discreto hardware. Il tutto è spinto da un Qualcomm Snapdragon 855 accompagnato da 6 o 8 GB di RAM (a seconda del quantitativo di memoria interna, che varia tra 128 o 256 GB). Solo due, si fa per dire, le fotocamere, un sensore da 20 e l’altro da 16 megapixel. Le due fotocamere fungono sia da sensori frontali, quando lo smartphone è del tutto esteso, sia da posteriori, quando lo smartphone è ripiegato. La versione da 128 GB parte da 1.388€, un prezzo particolarmente elevato ma comunque inferiore a quelli proposti da Samsung e Huawei. Comunque ve ne parliamo anche nella nostra video anteprima che trovate qui a seguire.

Source: MobileWorld – Anteprima Royole FlexPai, lo smartphone pieghevole che ha preceduto Samsung e Huawei

Share Button