• Home »
  • News »
  • TheFork Festival è tornato: sconti fino al 50% su tantissimi ristoranti fino al 6 aprile (foto)

TheFork Festival è tornato: sconti fino al 50% su tantissimi ristoranti fino al 6 aprile (foto)

TheFork Festival riparte ancora una volta e promette ottime offerte per tutti gli appassionati della buona cucina. Le date ufficiali per la promozione in versione inverno-primavera sono le seguenti: dal 22 febbraio al 6 aprile 2019.

Come da tradizione, con questa particolare offerta potrete utilizzare il servizio per avere sconti fino al 50% in oltre 1.500 ristoranti e locali in tutta Italia. Lo sconto si applica direttamente alla cassa e, nella maggior parte dei casi, include anche bevande e altre consumazioni, in modo da farvi risparmiare sull’intero conto.

Inoltre, per l’occasione è stata riproposta anche l’offerta dei ristoranti Top Chef, quelli che propongono il meglio della cucina italiana e internazionale con formule a prezzo fisso da 49€, 69€ e 89€. Trovate a fine articolo una lista completa dei ristoranti Top Chef che aderiscono all’iniziativa, con una breve descrizione delle caratteristiche principali e una galleria con alcune immagini.

LEGGI ANCHE: Come funziona TheFork?

La promo TheFork Festival rappresenta un’opportunità molto interessante per sperimentare nuovi ristoranti o tipi diversi di cucina risparmiando sul conto. Se volete approfittarne, vi basta andare sul sito ufficiale di TheFork a questo indirizzo o scaricare l’app per Android e iOS dai seguenti link.

I Top Chef del TheFork Festival

Sono quasi una ventina I Top Chef che hanno deciso di aprire le loro sale
agli utenti attraverso le formule speciali da 49€, 69€ e 89€.

ALESSANDRIA

I Due Buoi

La filosofia de I Due Buoi è valorizzare i sapori e le materie prime del
territorio trasformando la cucina italiana e piemontese in un’esperienza
dei sensi grazie alla creatività e alla maestria dello chef Jumpei Kuroda.
Per TheFork Festival propone una formula a 49€.

CATTOLICA (RIMINI)

Locanda Liuzzi

Creativi ma sempre equilibrati, i piatti portati in tavola rivelano
l’esperienza e la maestria dello chef. Raffaele Liuzzi che esalta con
creatività la cucina naturale, legata alle tradizioni locali e ai prodotti
di stagione e di produzione locale. Per TheFork Festival propone una
formula a 49€.

COSTERMANO (VERONA)

La Casa degli Spiriti ristorante gourmet

Un ambiente ampio, accogliente e molto cordiale, impreziosito da un
arredamento elegante e raffinato dove gustare la cucina mediterranea
firmata da Michele Iaconeta. Per TheFork Festival propone una formula a
89€.

FIRENZE

Caffè dell’Oro

Il locale è un elegante e raffinato bistrot, dove dominano e si mescolano
tre colori: il grigio, il bianco e il nero. In tavola i piatti, ideati e
realizzati dall’executive chef Peter Brunel, sono un viaggio lungo tutto lo
stivale, grazie al recupero delle ricette più famose della nostra cucina
reinventate in chiave contemporanea. Per TheFork Festival propone una
formula a 49€.

The Fusion Bar & Restaurant

La creatività della cucina guidata da Peter Brunel crea ricette originali,
in cui piatti italiani e internazionali vengono rielaborati per offrire un
menù davvero unico, con contaminazioni tra Oriente e Occidente. Il tutto è
poi arricchito da un fornitissimo elenco di vini. Per TheFork Festival
propone una formula a 49€.

Il Giardino – Villa Medici

Tempio botanico nel cuore di Firenze che propone un viaggio dei sensi a
partire dal gusto: si possono infatti scegliere originali specialità di
pesce o piatti della tradizione culinaria toscana rivisitata in stile
contemporaneo dallo chef Ivan Bartuccio. Per TheFork Festival propone una
formula a 49€.

FOGGIA

Al Primo Piano

Lo chef Nicola Russo propone rivisitazioni in chiave moderna e gourmet
della cucina tipica foggiana partendo da materie prime del territorio,
spesso a km 0. Per TheFork Festival propone una formula a 49€.

MILANO

Casa Milan Bistrot / Fourghetti

Calcio e buona cucina. Due delle più grandi passioni degli italiani si
fondono nel nuovo concept bistrot Rossonero a City Life. Il concept
riprende la filosofia del Fourghetti di Bruno Barbieri, portata avanti dal
giovane executive chef del Fourghetti di Bologna, Erik Lavacchielli. Per
TheFork Festival propone una formula a 49€.

Acanto

Da gennaio 2016 la cucina dell’Acanto è affidata alle mani dello chef
Alessandro Buffolino, originario della provincia di Benevento, con numerose
esperienze di altissimo livello tra Italia ed Europa. Protagonisti del menù
sono i prodotti del territorio trasformati grazie a cotture e lavorazioni
sperimentali per un piacevole connubio tra tradizione e modernità. Per
TheFork Festival propone una formula a 69€.

Il Liberty

Una cucina creativa ma con forti ganci alla tradizione, alleggerita,
attualizzata e supportata dalle più moderne tecniche di cucina dalla
maestria dello chef Andrea Provenzani. Per TheFork Festival propone una
formula a 49€.

PERUGIA

Collins’

La cucina dello Chef Marco Faiella è un raffinato mix di tradizione
regionale e ingredienti semplici che restituiscono fedelmente i sapori
della terra umbra. Ne scaturiscono piatti studiati per esaltare le
specialità dell’arte culinaria locale e le materie prime di ciascuna
stagione. Per TheFork Festival propone una formula a 49€.

ROMA

Cadorin

Lo Chef Riccardo Zanni porta in tavola piatti caratterizzati da una
contaminazione etnica e da un legame con ognuno dei cinque continenti, che
si ritrova proposto in ogni piatto. Per i più nostalgici, non mancano
naturalmente i piatti della tradizione italiana da gustare tra gli
splendidi affreschi del pittore veneziano Guido Cadorin. Per TheFork
Festival propone una formula a 49€.

Sapori del Lord Byron

contesto elegante – fatto da pareti a specchio, marmi pregiati e arredi
originali degli anni ’30 – fa da cornice alla cucina dello Chef francese
Jean Luc Fruneau la cui lunga esperienza permette di gustare una cucina di
stampo classico, rivisitata con un tocco innovativo. Per TheFork Festival
propone una formula a 49€.

Osteria Fernanda

Lo chef Davide Del Duca si esprime attraverso una cucina del territorio che
si arricchisce con contaminazioni di sapori, tecnica, abbinamenti e
cotture, creando così un percorso culinario è costruito su idee basate su
intensità esplicite, sapori stimolanti, consistenze confortanti. Per
TheFork Festival propone una formula a 49€.

Acquaroof Terrazza Molinari

In una location di pregio, propone un viaggio alla scoperta dei sapori del
Mediterraneo, dove la cucina firmata dallo chef Angelo Troiani e i cocktail
proposti contribuiscono a creare un’unica esperienza di gusto. Per TheFork
Festival propone una formula a 49€.

The Flair

L’Executive Chef Alessandro Caputo, di origini siciliane, propone una
cucina dal carattere fresco, entusiasmante e sofisticato nella quale gli
ingredienti sono esaltati con la giusta cottura e gli abbinamenti di sapori
vengono mantenuti equilibrati. Per TheFork Festival propone una formula a
49€.

VERCELLI

Christian & Manuel

I due fratelli, che danno il nome alla struttura, propongono una cucina
creativa d’alto livello, senza dimenticare l’importanza del territorio che
gli è valsa numerosi riconoscimenti. Per TheFork Festival il ristorante
propone una formula a 89€

Lista dei migliori ristoranti che aderiscono alla promozione TheFork Festival

VENETO – VENEZIA

Punto G

Ristorante accogliente che propone cucina del territorio insieme a specialità di altre regioni d’Italia.

Regina Sconta

Locale accogliente nel centro di Venezia, propone piatti creativi e una selezione di carni molto apprezzata.

Impronta Café

Locale accogliente, servizio cortese e piatti ricercati ispirati alle cucine regionali italiane, veneta in primis.

Antico Gatoleto

Trattoria tradizionale con ambiente rustico e piatti della cucina veneziana.

Enoteca Osteria ai Specchieri

Tipico ristorante veneziano in un ambiente suggestivo e particolare.

Trattoria ai Greci da Giorgio

Location nei dintorni di San Marco che offre un’ampia scelta di piatti sia a base di carne sia di pesce.

L’Ombra Giusta

Piatti che reinterpretano la tradizione realizzati cucina con prodotti stagionali e a km 0.

Osteria Alla Bandiera

Ristorante dall’ambiente piacevole, in un’ottima posizione. Propone cucina mediterranea e del territorio.

Osteria Numero 1

Ristorante tradizionale con ampia varietà dei piatti.

Ristorante Messner

Ristorante annesso a un hotel con servizio molto premuroso. Piatti abbondanti e ricette della tradizione.

 

TOSCANA – FIRENZE

Touch Bistrò Toscano

Ambiente alla moda che propone varie rivisitazioni di piatti regionali italiani per esempio la “Selfie” Carbonara (spaghetti con guanciale, cipollotto stufato e tuorlo d’uovo cotto a 72°C) e l’ossobuco nel raviolo.

La Piccola Corte

Ribollita, fiorentina e tagliere toscano: piatti tipici della tradizione in un ambiente curato.

Hoseki

Delizie orientali protagoniste nel cuore di Firenze presso il ristorante giapponese Hoseki, in zona Porta al prato. La carta del menu si presenta ricca e completa, con antipasti come tartare, fagioli di soia, ravioli di gamberi o carne, e ancora zuppe, insalate, riso, spaghetti, tempura, secondi caldi e, naturalmente, l’immancabile sezione dedicata a sushi e sashimi.

La Taverna di Le Cirque

In un seminterrato della periferia di Firenze, ispirato architettonicamente ai ristoranti nei seminterrati Londinesi, i colori delle Taverne clandestine Marsigliesi, un ristorante romantico dove gustare piatti di cucina francese.

FirenZen Noodle Bar

Nel centro di Firenze un ristorante fusion dove gustare noodle di vario tipo dal ramen alle tagliatelle giapponesi, ma anche altri piatti come vari antipasti asiatici e poké bowl.

L’Arte di Dory

Ambiente contemporaneamente rustico e moderno, dove gustare la tipica cucina toscana.

Mattacéna

Ambiente shabby chic dove gustare sia la ciccia tipica toscana, ma anche secondi alla moda come la tartare di orata di Orbetello su salsa di mango, uova si salmone, cristalli di sale Maltone e pepe Sichuan.

Inferno

Ospitato al pian terreno di Palazzo Gherardi, nel cuore del quartiere di Santa Croce, è un mix di stili e gusti che ben si amalgamano agli interni antichi, con i soffitti alti e gli ambienti dall’ampio respiro. Un posto in cui il peccato principale è la gola: visto il menu ricco, e ricercato, che dagli antipasti ai dolci propone piatti della tradizione ma non senza un pizzico di creatività.

Palazzo Castri 1874

Un menù di piccola cucina con proposte di primi e secondi piatti a base di prodotti stagionali e fedeli alla tradizione locale come i taglieri con salumi e formaggi del territorio.

Fratelli Cuore

La pizza napoletana, con il bordo alto e croccante e l’interno soffice, alle due di notte. Una amatriciana con guanciale cotto per 11 ore a bassa temperatura alle 10 del mattino. Un hamburger di fassona alle 4 del pomeriggio. Da Fratelli Cuore si può. Fratelli Cuore, ristorante ospitato nella stazione di Santa Maria Novella, è un approdo per viaggiatori (e non) in cerca di cibo di qualità a tutte le ore del giorno. E della notte.

 

PUGLIA

Corner (Torre A Mare, Bari)

Ristorante, pizzeria e friggitoria che prepara piatti della tradizione. Una nota di merito va alle specialità a base di pesce come l’impepata di cozze e la calamarata.

RIVA restaurant (Bari)

Un’atmosfera unica in una location storica nel cuore di Bari, dove la tradizione incontra la modernità, nella chiave di lettura dello Chef Rocco Violante. Propone una cucina italiana rivisitata in chiave internazionale.

Le Quattro Spezierie Gourmet Restaurant & Roof Garden (Lecce)

Ospitato all’ultimo piano del Risorgimento Resort, riserva un’atmosfera intima e una vista impareggiabile sul centro storico di Lecce. L’Executive Chef Alessandro Cisternino propone le specialità gourmet che reinterpretano la tradizione pugliese. Nel menù à la carte: il pesce fresco dallo Ionio e dall’Adriatico, i profumi della cucina mediterranea, gli abbinamenti light e healthy per gli intenditori.

D’Elite (Surbo, Lecce)

Locale carino e accogliente che propone un’ottima pizza, buoni piatti tradizionali e fritti.

Giardino Scozzi (Carmiano, Lecce)

Piatti gourmet che reinterpretano la tradizione locale come il fagottino di melanzane e fiordilatte, pomodorini e noci, Capocollo di Martina Franca e burratina, straccetti di Manzo e caciocavallo podolico.

Mordimare (Gallipoli, Lecce)

Piatti a base di pesce fresco originali e molto gustosi, a partire dagli antipasti freddi e caldi fino ad arrivare ai secondi. Qualche esempio? Tartare di tonno, baccalà in agrodolce e grigliata mista.

La Rosa dei Venti (Monopoli, Bari)

Locale che vanta un servizio attento una cucina che rispecchia con autenticità i sapori della tradizione.

New Sunflower (Martina Franca, Taranto)

Bistrot che propone ricette della tradizione locale e non, rivisitate e realizzate con grande attenzione alle materie prime.

 

PIEMONTE – TORINO

Prosit – Wine & Restaurant

Un locale storico che ha aperto nel 1906 a opera della famiglia Devietti. Venne dato in affitto negli anni Sessanta e subì varie traversie fino a quando venne ripreso in mano da Claudio Devietti (e con lui dovremmo essere almeno alla quarta generazione) che lo riporta all’onor del mondo, ristrutturandolo al meglio e dando un’identità propria all’offerta ristorativa. Bello l’ambiente, con degli inserti nelle pareti che a prima vista paiono di legno, ma ad un esame più attento risultano fatti con tappi di sughero. La cucina è curata da Manuela Rogazzo e la si può definire basata su un giusto equilibrio tra tradizione e innovazione. Ultima annotazione: frutta e verdura di stagione provengono dal loro orto situato in Corio Canavese.

Le Vigne

Situato nella zona del Quadrilatero Romano questo ristorante mette a disposizione della clientela piatti tipici del Piemonte e diverse specialità mediterranee. Il titolare del locale, lo chef Marco Agagliate propone piatti preparati con ingredienti di prima scelta, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.

Enosteria Il Mainetto

A due passi dal Tribunale e dal grattacielo Intesa San Paolo, nel cuore della Cit Turin, è un’enoteca-osteria con proposte di terra (come la battuta di fassona, il roast-beef di Black Angus e gli involtini di tacchino) e di mare (come la trota salmonata affumicato agli agrumi e gamberoni al Calvados).

Al Andalus

Nel cuore multietnico della città, propone diversi piatti di cucina araba come il piatto unico libanese (spiedini grigliati di carne di pollo accompagnato con homus, tabula e babaganoush) o l’imbahker (cotolette di agnello cotta a vapore e accompagnate con verdure varie cotte a vapore con salsa Bernese).

Metrocubo

Ambiente accogliente e minimalista dai toni caldi, dove godersi piatti originali preparati con ingredienti freschissimi come gli gnocchi della casa con crema di cime di rapa, salsiccia, nduja e ricotta salata.

Marna Bistrot

Ristorantino in San Salvario dall’ambiente accogliente e arredato con cura. I piatti attingono alla tradizione di diverse regioni italiane, rivisitandola come nel caso dei Ravioli del Plin con fonduta di tome Piemontesi d.o.p. e nocciole tonde gentili del Piemonte o lo spaghetto di Gragnano con crema di piselli, pomodori canditi e granella di parmigiano.

Passaggio in India

La filosofia di questo ristorante è fondere la magia della cucina indiana con la qualità dei prodotti freschi italiani, proponendoli in un ambiente suggestivo e colorato. Il ristorante vanta la presenza dell’originale forno tandoor, in terracotta, con cottura a brace.

Barnum

Ambiente moderno e curato che propone sia piatti ispirati a diverse regioni italiane sia specialità mediterranee, rivisitate con creatività come il polpo scottato con composta di patate alla siciliana.

Vista Mare

Ristorante intimo che propone piatti a base di pesce preparati con cura come il tonno scottato con burrata e i paccheri con pesto e polipo.

Un pizzico di Puglia

Piatti casalinghi, buoni e abbondanti basati su ricette della tradizione pugliese.

Pizza e Coppo

Frittura di pesce, focacce, coppi con fritto misto e naturalmente pizza: il tutto in un ambiente semplice e informale.

 

LOMBARDIA – MILANO

Adda 11 Bistrot

Locale minimal molto bello, ambiente metropolitano in una zona emergente della città. La cucina, tradizionale e di qualità elevata, varia molto grazie ad alcune proposte del giorno.

The Apulian

Piatti semplici e genuini tipici della tradizione pugliese.

Lu Dim Sum

Un locale che fa della cucina cino-giapponese il fulcro del suo menù, con un particolare accento sui dim sum. Il ristorante è elegante, con tavoli ampi e confortevoli divanetti dagli alti schienali, che creano angoli di tranquillità per i commensali. La cucina è molto curata nella scelta degli ingredienti, nell’esecuzione e presentazione delle portate. Interessante e variegata la proposta di dim sum, i classici ravioli cinesi i proposti in oltre 20 varianti (ai gamberi, al nero di seppia, al king crab, al tartufo…), con un menu che si allarga a una vasta gamma di piatti China style a base di pollo, carne, maiale, pesce, frutti di mare.

Trattoria Bertamé

Qui vige il binomio Kitchen&Garage. C’è la storica officina per auto e moto fondata da Roberto Bertamè negli anni ‘80. E c’è il più recente ristorante, nato nel 2016 dall’intuito e dalla passione di Lorenzo – figlio di Roberto – che ha creato anche, in uno spazio adiacente, uno showroom di accessori legati al mondo dei motori. Un locale accogliente e giovane, con memorabilia legati al mondo dei motori e dotato di un giardino interno con uno spettacolare glicine. Il menù è di stampo mediterraneo, una cucina che segue le stagioni, di carne o di pesce, curata negli ingredienti e nella presentazione, basata sulla tradizione rivista con occhio attuale.

Pizzeria Pummà Milano

Conosciuto a Bologna, amato anche a Milano. I suoi punti di forza? Qualità, prezzi accessibili e un design curato per non parlare dei piatti: ottimi taglieri di salumi e formaggi, pizze tradizionali e gourmet da assaggiare e birre artigianali.

Stella d’Asia

Nella zona sud della città di Milano, a pochissimi passi dalla fermata Brenta della metropolitana. Si tratta di un ambiente accogliente, arredato con sobria eleganza e con un tocco orientale caratteristico. Propone un’ampia selezione di specialità tipicamente asiatiche, in particolari della tradizione culinaria cinese.

CasaMia

Cucina tradizionale e lombarda a due passi da Corso Como in un ambiente semplice e curato.

Belin che Pesto Express

Laboratorio artigianale di pasta fresca con cucina prodotti 100% Made in Liguria, creati secondo la tradizione ligure ma fatti freschi a Milano come le trofie artigianali al pesto di pra e i pansoti in salsa di noce.

Tartarè

Ristorante offre ogni tipo di tartare a Milano a base di carne, di pesce o vegetariani, con tutto il sapore dei ingredienti freschi in un locale curato e accogliente.

Tuttobene

Ambiente dal gusto un po’ industrial con muratura a vista, dove gustare pietanze che attingono a diverse cucine regionali italiane.

 

EMILIA ROMAGNA – BOLOGNA

Pummà Bologna

È un gruppo di intraprendenti imprenditori romagnoli che ha dato vita a questo format di pizzeria gourmet in cui nulla è lasciato al caso. A Bologna la location è un grande spazio poco fuori porta Santo Stefano, arredo moderno e curato che ricorda i locali al mare. Dalla grafica del logo al menù fino ai contenitori da asporto per la pizza sono tutti originali e pensati per comunicare la filosofia del locale: qualità, controllo su tutta la filiera dei prodotti utilizzati e massima attenzione alla costanza nella produzione. Il menù si divide tra le pizze tradizionali e quelle gourmet con una piccola carta dalla cucina. Lievito madre, farina certificata bio, latticini e pelati acquistati direttamente dai produttori, trasparenza e qualità totale. Carta delle birre e una buona scelta di vini.

La Cucina sul Lago

Immerso nel verde e lungo un piccolo laghetto artificiale, in un ambiente ricercato e dai colori chiari, un ristorante che offre tipica cucina locale, con piatti della tradizione bolognese e alcune proposte di terra e di mare per stuzzicare il palato di tutti, vegetariani compresi.

Baccante

Piatti realizzati con prodotti artigianali, dal pane fatto in casa, alla pasta fresca, a torte e dessert. In carta ricette tipiche della cucina emiliana, piatti della tradizione rivisitati, e piatti stagionali.

Buca San Petronio

Nel centro di Bologna, nelle immediate vicinanze di Piazza Maggiore. Ogni dettaglio qui fa trasparire l’attenzione e la valorizzazione del Made in Italy, dal design fino ai prodotti accuratamente selezionati. Propone un menù ricco di specialità locali e mediterranee, preparate impiegando materie prime fresche.

Don Michele

Pizzeria e trattoria campana che porta in tavola alcuni dei piatti tipici della tradizione partenopea.

Al Solito Posto

Attivo dal 1979, nel menù abbina piatti tipici della città, specialità a base di pesce e pizze, realizzate con farine Bio o integrali e lievitate per almeno 36 ore.

Le Arcate

Piatti tipici della migliore tradizione mediterranea italiana, dove le ricette partenopee come il ragù napoletano incontrano la creatività negli abbinamenti di prodotti sempre freschi di stagione. I dolci sono artigianali.

L’Atelier Bottega del Gusto

Salumeria, formaggeria ed enoteca con cucina che propone una cucina contemporanea e locale realizzati con creatività.

La Salsamenteria

Salumi e piatti tipici del territorio come le crescentine e le lasagne al ragù.

 

SARDEGNA

Al bisbe 4 (Alghero, Sassari)

Ristorante caratteristico nel centro storico di Alghero che serve piatti di cucina sarda preparati con cura e pizze gourmet.

Sa Dommu de Peppinedda (Cagliari)

Ideale per coloro che vogliono assaggiare la tradizione culinaria sarda, i piatti sono preparati con prodotti tipici locali di qualità.

Caffè DiVino (Cagliari)

Ambiente accogliente con una cucina basata sui prodotti tipici dell’Ogliastra. Molto apprezzati carni e salumi.

Puccini Street (Cagliari)

Locale moderno che offre dalla colazione fino al dopo cena. Qui è possibile trovare una vasta gamma di dolci per la colazione mattutina o il break pomeridiano, gustosi piatti della cucina locale, italiana e di pesce a pranzo e cena.

Ristorante all’Italiana (Cagliari)

Porzioni abbondanti e cucina sarda e di pesce.

L’Osteria di Castello (Cagliari)

Un’osteria caratteristica dove si spazia dalla cucina contadina a quella dei pescatori cagliaritani gustando i piatti tipici della tradizione sarda a base di ingredienti di terra e di mare.

Ta Bona (Cagliari)

Pizzeria e bisteccheria dall’ambiente semplice e informale.

Trattoria Ittiturismo La Cortice (Olbia)

Trattoria di qualità dall’ambiente familiare, dove il pesce servito è fresco e i piatti sono ben preparati.

 

LAZIO – ROMA

ToccoFerro

Locale di recente apertura che propone piatti di cucina mediterranea a base di pesce freschissimo.

Bottega Sana

Ambiente giovane e accogliente, che privilegia un approccio etico all”alimentazione. I piatti sono basati su nutrienti naturali, gusti antichi e il potere straordinario dei Super-Food. Interessanti le proposte free-from, in linea con i trend gastronomici del 2019.

Unplugged Food

Ristorante dove il gusto tipico dell’osteria romana incontra l’estetica moderna attraverso l’arredo industrial chic. La cucina contemporanea si unisce a una ricca carta di birre artigianali, vini e soprattutto cocktail preparati dall’esperto barman del locale.

Cucina & Vista

Ristorante in piazza di Spagna: piatti della tradizione romana, cucina mediterranea e piatti a base di carne con una splendida vista.

Seiperdue Crudo Gourmet

Specializzato nella cucina crudista, che “cuoce” gli alimenti a una temperatura massima di 42°C, ma che non rientra in quella vegana e vegetariana poiché vengono serviti anche piatti a base di carne e pesce. La vera differenza per quel che riguarda quindi l’offerta culinaria di questo locale è nelle cotture, con la conseguenza di riuscire a mantenere intatti i sapori, gli aromi e le proprietà delle materie prime grazie ai dettami della cucina crudista.

Est Artigiani del Gusto

Nei pressi di Piazza Navona, nel cuore del centro storico di Roma, sorge il Ristorante Est Artigiani del Gusto. Un ambiente elegante e d’atmosfera, dove non mancano mai cordialità e accoglienza da parte dei proprietari. Il locale propone un menù ricco di piatti mediterranei, con alcune incursioni nella tradizione culinaria romana. Le materie prime impiegate nella preparazione delle portate sono di primissima qualità.

Officine Valle

A due Passi da Piazza Navona Officine Valle presenta i sapori e l’atmosfera di un tempo, riportando a tavola un’accurata selezione di prodotti d’eccellenza provenienti da piccoli produttori di Amatrice dando spazio ai prodotti naturali, biologici e senza aggiunta di conservanti.

Alchimia Food Lab

Piazza dei Re di Roma è uno dei cuori pulsanti della città, un crogiuolo di strade, persone, auto e suoni. Una zona strategica anche dal punto di vista gastronomico, grazie all’alta densità di locali di ogni tipo. Tra questi, in via Vercelli, c’è Alchimia Food Lab, un luogo originariamente strutturato per il take away e ora divenuto un interessante “laboratorio culinario”, dove i piatti proposti hanno un’identità ben precisa. Ampie vetrate, tanta luce, spazi arredati con gusto e semplicità, predominanza del legno e di altre cromie scure per quel che concerne tavoli e sedie, colori chiari per il resto dell’ambiente, una mise en place essenziale ma ben studiata. In cucina un interessante mix tra vari elementi, dalla tradizione alla creatività passando per le contaminazioni etniche, tenendo sempre ben presente il riferimento della stagionalità.

Megabite

Lungo la via ostiense tra la Piramide e San Paolo, propone una cucina semplice, con prodotti freschi in un locale minimalista. La qualità è affidata alla freschezza dei prodotti, composti in piatti essenziali e stagionali, carni cucinate per valorizzarne il gusto intrinseco e insalate gustose, composte con fantasia.

Re’cioto al Pigneto

In un vicolo fuori dal solito percorso della movida, in una palazzina del 1937, a due passi dall’isola pedonale c’è la Vineria Re’Cioto, una location suggestiva, con un arredamento semplice ma al contempo raffinato. Una vineria nata dalla passione dei due proprietari, Graziella e Antonio, marito e moglie, di proporre dei vini di qualità e una cucina al servizio dell’esaltazione del vino. Si parte da prodotti dell’eccellenza italiana per sperimentare e creare piatti nuovi e accattivanti di estrema qualità come gli gnocchetti con Burrata di Putignano sciolta Alici del Cantabrico e Bottarga d’Uvo Caramellato.

Sottobanco

Un ambiente alla moda dove l’incontro tra le esperienze dei giovani chef di Sottobanco, danno origine a una cucina innovativa e ricca di tradizione, sempre alla ricerca dei sapori da abbinare a cocktail realizzati grazie all’esperienza mixology di Bootleg.

Fil Restaurant

Il ristorante coniuga manualità e creatività, storia e tradizione, gusto e sostanza. Ne emergono sapori nitidi e piatti ben presentati che attingono alla tradizione romana e mediterranea.

 

CAMPANIA

Tenuta Mainardi (Aquara, Salerno)

Tenuta Mainardi nasce nel 1955 ad Aquara un territorio in provincia di Salerno a vocazione vitivinicola. La cucina propone piatti della tradizione realizzati con ingredienti genuini.

Il Cavallino (Avellino)

Location tranquilla e raffinata dove i piatti vengono presentati in modo impeccabile con sapori vari, equilibrati, nuovi attingendo a ingredienti e tradizione locale.

Villa Manor (Aversa, Caserta)

Ambiente elegante dove gustare piatti della tradizione locale e pizze.

Timo (Benevento)

Situato in un piccolo palazzo di recente ristrutturazione, in pieno centro storico è arredato con un gusto minimalista e raffinato. Il menù conta 4 proposte per ogni portata e 2 per i dolci. L’offerta cambia periodicamente in base alla stagionalità ed è ispirata alla cucina mediterranea con un pizzico di creatività.

Totò Peppino e la Malafemmina (Benevento)

Ambiente accogliente, cucina casalinga nel centro storico. Propone anche ottimi dolci artigianali.

Agriturismo La Morgia (Benevento)

All’interno dell’omonimo agriturismo, è arredato in modo rustico e permette di assaporare squisita pasta fatta in casa e saporite grigliate di carni dei pascoli del Sannio, salumi, formaggi di tradizione propria con ortaggi e verdure genuine.

Sfizio Divino (Caserta)

Ambiente semplice e curato, dallo stile rustico, dove assaporare le ricette autentiche del territorio, dalle pizze ai tipici piatti campani come la parmigiana di melanzane e la pasta e fagioli.

Casa Scola Ristorante (Gragnano, Napoli)

Bistrot rustico e caratteristico all’interno di un agriturismo che propone una cucina sana, onesta, di sapore casalingo basata sulle classiche ricette della tradizione.

Sapori dei Monti Lattari (Gragnano, Napoli)

Piatti della tradizione cucinati egregiamente e carne buonissima. Da non perdere l’antipasto dei Monti Lattari (affettati di produzione propria, accompagnati da scamorza alla brace o fior di latte completato con stagionali fantasie dello chef)

La Torre Saracena (Monte Di Procida, Napoli)

Posizione meravigliosa, che offre una splendida vetrata panoramica. Se lo sguardo è appagato dalla vista, lo stomaco lo è dalla cucina di pesce proposta.

Nam 43 (Napoli)

A via Santa Maria di Costantinopoli, è arredato con un gusto rustico chic. Il menù è basato sulla tradizione partenopea con piatti come la genovese e il ragù.

Pizzaioli Veraci Fuorigrotta e Pizzaioli Veraci – Toledo (Napoli)

La passione per la tradizionale pizza partenopea unita alla creativa e consapevole ricerca dell’innovazione danno luogo a una proposta genuina e originale, fatta con amore e sapienza.

Sakurajima Fusion Lab (Napoli)

Bun, carpacci, tartare, sushi e sashimi, ma anche piatti fusion che mescolano i sapori orientali a quelli partenopei come nel caso dei noodles alla Luciana.

Hostaria La Campanella (Napoli)

Ambiente semplice e curato, dove gustare piatti a base di pesce e pietanze tradizionali come la pasta alla nerano.

L’Unico seafood (Napoli)

Un ambiente elegante in via Posillipo, intimo e accogliente, dove assaporare piatti di cucina mediterranea a base di pesce come i paccheri di gragnano al cartoccio e le alici ripiene di provola e friarielli.

Japò Sushi Bar (Napoli)

Posizionato su Corso Vittorio Emanuele, offre un menù variegato con moltissime proposte di roll, fritture, sashimi e pezzi special.

Ottanta124 osteria & pizzeria(Napoli)

Ristorantino semplice e accogliente dove concedersi i piatti della tradizione campana.

Da Umberto Primo (Napoli)

A Chiaia, un locale rustico arredato in maiolica e muratura, dove gustare ottimi piatti della tradizione partenopea.

Luise (Napoli)

Sul lungomare di via Partenope, cucina tradizionale e piatti rivisitati con creatività come le tapas di baccalá con friarielli e la pizza con patata viola e fiordilatte.

Pizzeria La Campanella (Napoli)

Pizze anche integrali e montanare da gustare in un ambiente semplice e curato.

Bufalè (Napoli)

Intimo locale del Vomero che pone al centro ricercatezza, innovazione culinaria e qualità dei prodotti, prima tra tutti la mozzarella di bufala.

Buco Hostaria Alcolica (Napoli)

Offre una cucina partenopea rivisitata con un pizzico di creatività e innovazione. Qualche esempio? Polpo con crema di friarielli e chips e lardiata al piennolo.

 

SICILIA

Il Cantiniere (Catania)

Una cantina con cucina dall’ambiente curato e alla moda dove gustare sia piatti locali come i fritti di sicilia (Tuma, Macco, Arancinetti, Panelle) sia pietanze più creative come la tartara di manzo con frutta secca e trito di capperi.

Busciò Bistrò (Catania)

Cucina creativa con ingredienti del territorio come il cavolfiore affogato alla siciliana con cavolfiore, acciughe, vino rosso, pecorino vecchio e olive nere e i paccheri al gusto antico su crema di broccoli e mollica atturata.

Be Quiet (Catania)

Ambiente elegante e arredato con gusto, dove gustare piatti a base di pesce come la Carbonara di mare con pesce spada affumicato e il tris di tonno, uno al sesamo, uno con verdure e l’ultimo con cipolla caramellata al marsala.

Nerello (Catania)

Ambiente curato e moderno con un’ampia scelta a base di piatti di terra, di mare e pizze.

Alessandro’s (Catania)

Ambiente semplice dove gustare classiche ricette a base di pesce.

I Quattro Mari L’altro modo di far ristorazione (Catania)

Presenta una cucina fusion in grado di stupire il palato che vede portate che vanno dagli uramaki roll agli spaghetti quattromare, proposte ideate dallo chef Damiano Mirone.

Il Mercato (Ispica, Ragusa)

Ristorante siciliano con molti piatti a base di pesce, cibo sempre realizzati con ingredienti genuini e pescato del giorno, da accompagnare con vini della zona.

Rosso Tannico (Noto, Siracusa)

Ristorante che propone piatti della tradizione dai formaggi e salumi siciliani, presidio slow food alle sarde a beccafico.

Poldo 2 Mondello (Palermo)

Storico locale di Mondello dove degustare dell’ottimo pesce, specialità locali e di cucina internazionale e pizze.

Vigo Bistrot (Palermo)

Cucina creativa basata sulla tradizione.

Alla scoperta dei vecchi sapori (Palermo)

Pesce fresco e cucinato in maniera eccellente in un ambiente rustico e accogliente.

Meat Shop Macelleria & Fornelli (Palermo)

Ristorante con macelleria dove gustare un’ottima carne cucinata a puntino dal titolare. Oltre alla carne anche vari piatti legati alla tradizione palermitana.

Vino e Pomodoro (Palermo)

Pizze e cucina particolare, ma comunque legata alla tradizione. In carta sono presenti piatti a base di ingredienti di terra e di mare, nonché pizze.

Makeda Food & Sweet (Palermo)

Bistrot che propone tutti i piatti tipici palermitani e un’ampia selezione di pizze preparate con grani antichi. Artigianale anche la pasticceria.

Gigi Mangia (Palermo)

Servizio attento e piatti della tradizione preparati con ingredienti di qualità.

Trattoria I Cocchieri (Palermo)

Pareti con muratura a vista e atmosfera elegante, dove gustare specialità come la caponata siciliana, la pasta con le sarde, l’impepata di cozze secondo le ricette delle nonne.

Il Pipino Rosso (Palermo)

Cucina siciliana di pesce e carne abbinata a vini scelti della zona in un locale colorato e moderno a due passi dal centro storico.

Le Pergamene (Palermo)

Locale accogliente, situato a due passi dal centro, propone piatti della tradizione locale e più in generale di cucina italiana e pizze, sottili, croccanti e piene di condimento.

Garage – pizza e cucina (Palermo)

Ambiente curato, arredato con un design giovane e moderno dove gustare una varietà di pizze, piatti della tradizione e pietanze rivisitate con creatività come nel caso degli spaghetti alla chitarra con filetto di spigola, zafferano, pomodorini, emulsione di basilico e scaglie di mandorle.

Source: MobileWorld – TheFork Festival è tornato: sconti fino al 50% su tantissimi ristoranti fino al 6 aprile (foto)

Share Button